NewsPressLa figura del 3D Artist: prospettive e responsabilità

Un 3D Artist è responsabile della creazione di modelli tridimensionali, animazioni ed effetti visivi che verranno utilizzati per determinati scopi all’interno di una produzione televisiva, cinematografica o nello sviluppo di videogiochi.

I vari compiti di un 3D Artist

Il lavoro di un 3D Artist prevede l’utilizzo di una combinazione di tecniche di disegno a mano e l’utilizzo di software su computer (come Maya, ZBrush, Cinema 4D, 3DS Max, Blender, etc.), per creare animazioni e grafiche tridimensionali.
Inoltre, un 3D Artist, è anche responsabile della ricerca di progetti specifici che possano aiutare il processo di creazione di nuovi modi di produrre disegni o animazioni. All’inizio di un progetto, queste figure professionali possono fornire un valido supporto nel concettualizzare idee e processi per elaborare il miglior piano d’azione. I 3D Artist, riceveranno, infatti, feedback da registi, clienti o altri animatori e apporteranno diverse modifiche prima che il progetto definitivo venga approvato. Questo aspetto prevede l’incontro con clienti, designer e director, proprio per rivedere dettagli, scadenze e concordare tempistiche utili per la consegna.

Le principali skill di un 3D Artist

Il ruolo del 3D Artist richiede lo sviluppo una serie di competenze indispensabili e da non sottovalutare:
Attitudine verso la creatività e l’arte, per ricercare e proporre diverse soluzioni in base al progetto e/o al problema riscontrato e, contestualmente, per creare e inventare con originalità modelli, effetti, animazioni in relazione alla tematica affidata;
Una buona comunicazione, fondamentale per coordinarsi con il resto del team anche ai fini delle scadenze di progetto;
Una buona gestione del tempo, funzionale al rispetto delle milestone e che consenta di gestire i propri compiti senza subire rallentamenti;
Computer skills e conoscenza dei principali software applicativi: saper utilizzare i programmi come Maya, Blender, Photoshop etc., è necessario in quanto saranno i principali programmi che il 3D Artist dovrà usare e il cui utilizzo effettivo può variare a seconda dell’azienda in cui si svolge la propria mansione;
Abilità nel lavorare in team e autonomamente: fondamentale quando si lavora per un videogioco è essere in sincronia con il team e saper lavorare insieme (In Rockstar Games per Red Dead Redemption 2 sono stati più di 2.000 gli sviluppatori coinvolti) ma anche saper gestire il proprio lavoro in modo autonomo, per non gravare sugli altri membri del gruppo.

Diversi tipi di 3D Artist: prospettive salariali

Ovviamente per poter parlare di quanto effettivamente un 3D Artist guadagna, bisogna analizzare in dettaglio diversi tipi di ruoli e mansioni che questa figura professionale può ricoprire. Per avere una panoramica generale, in media un 3D Artist può guadagnare dai 19.000 ai 100.000 euro all’anno in base all’esperienza. In Italia, invece, la situazione è ben diversa: lo stipendio si aggira intorno ai 24.000 euro annui, quindi circa 2000 al mese. Ovviamente questi valori possono variare sensibilmente in base alla propria specializzazione. Ad esempio un Animatore 3D può guadagnare dai 9.000 fino a toccare cifre che si aggirano intorno ai 100.000 euro annui, se lavora ad esempio per un film di animazione prodotto da colossi quali Disney/Pixar, o un cartone animato per la televisione, una pubblicità o un videogioco di successo.

Un modellatore 3D, invece, può guadagnare fino ai 60.000 euro annui, cifra variabile a seconda del paese e al tipo di progetto in cui è coinvolto. Un 3D Concept Artist, figura professionale che realizza illustrazioni per videogiochi, film e fumetti.Crea letteralmente arte e materializzando le proprie idee con ambientazioni, personaggi e creature, può arrivare a guadagnare fino a 75.000 euro annui. Un VFX Artist, invece, il cui lavoro è quello di creare un numero elevato di grafiche e animazioni diverse, realizzando effetti visivi per videogiochi, programmi TV e film, può guadagnare in media cifre che vanno dai 58.000 ai 100.000 euro annui.

Alla luce di quanto descritto le figure professionali in questo settore sono davvero molteplici, e molteplici le diverse sfaccettature rispetto alle mansioni ricoperte. Sebbene, dunque, il lavoro di un 3D Artist, così come quello di un Game Developer in generale, non è sicuramente semplice e richiede non solo un grande sforzo, un’enorme creatività, una perfetta coordinazione, ma anche una grande preparazione personale, sicuramente, in un panorama in continua evoluzione come quello della Game Industry, può aprire la strada verso innumerevoli sbocchi lavorativi. Del resto…”Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita”.

© 2021 Fondazione VIGAMUS
Ente riconosciuto dalla Prefettura di Roma con Parere positivo del Ministero dei Beni Artistici e Culturali e Del Turismo
Protocollo 976/2014
P. Iva 12464291009

Carta di Qualità

x