NewsPressQuanto guadagna un Game Developer?

Un Game Developer prende i concetti di design e li trasforma in un prodotto giocabile per gli utenti. Può lavorare da solo o in team per scrivere e programmare giochi per una vasta varietà di console.
I Game Developers operano all’interno di diversi contesti lavorativi e da ciò ne consegue che i loro compiti e le responsabilità specifiche possano notevolmente variare. Tuttavia, nonostante la grande eterogeneità di questa figura, ci sono diversi compiti fondamentali che andremo ad analizzare all’interno di questo articolo.

Chi è un Game Developer

I Game Developers, noti anche come sviluppatori di giochi o “programmatori” di videogiochi, scrivono il codice deputato al loro funzionamento e per una varietà di formati, come PC, console, browser Web e smartphone. Prendono le idee, i disegni e le regole di un Game Designer e li trasformano in un prodotto giocabile con immagini e suoni attraverso la scrittura del codice di programmazione.
Man mano che l’industria dei videogiochi si evolve, i Game Developers si tengono al passo con le ultime tecnologie e tendenze. Da questo ne deriva che le persone che amano giocare ai videogiochi siano spesso attratte da questo lavoro. Le funzioni lavorative che rientrano nel termine generico “Sviluppatore di Videogiochi” includono la programmazione, la creazione di assets o suoni e la progettazione del gioco. Pertanto, queste figure professionali possono avere una varietà di mansioni e sbocchi lavorativi, ma altrettanti doveri.

Le diverse sfaccettature di un Game Developer

Come abbiamo visto, i Game Developers lavorano in team per pianificare, progettare e produrre videogiochi per varie piattaforme. Il loro lavoro prevede la creazione di contenuti visivi e la scrittura di un codice per implementare tutte le caratteristiche e le funzionalità del gioco.
Fare questo lavoro richiede un background nello sviluppo di software e la capacità di fare team working e, quindi, collaborare con gli altri per raggiungere gli obiettivi specifici del progetto. Sebbene molti lavorino a tempo pieno negli studi di sviluppo o presso compagnie di software, esistono anche opportunità per i Game Developers che preferiscono lavorare da remoto o pubblicare autonomamente i propri giochi online come “Indie Game Developers”.

Il lavoro del Game Developer

Il lavoro di un Game Developer generalmente include:
Pianificazione della trama, dei personaggi, dell’ambiente, delle attività, del punteggio e della progressione, dopo aver ricevuto tutte le features di gioco. I Game Developer, di fatto, scompongono il progetto in parti più piccole che il team può gestire, creano schedules con tempistiche stimate, impostano milestone e creano prototipi;
– Guardare e comprendere tutti gli aspetti di design definiti dai Game Designers;
Scrivere il codice di programmazione per trasformare i concetti del designer in un videogioco giocabile;
–  Utilizzare applicazioni per creare assets 2D e 3D, inclusi scenari e personaggi (spesso coordinandosi con i designer). I Game Developer creano, infatti, anche parte della grafica del gioco e le mappe. Ciò include l’animazione dei personaggi e la progettazione di qualsiasi ambiente di realtà virtuale utilizzato;
–  Effettuare i test e il debug durante il processo di sviluppo. Gli sviluppatori devono costantemente verificare la presenza di errori nel funzionamento del gioco, ispezionare il codice per rilevare eventuali anomalie durante il processo di scrittura e gestire le richieste per risolvere i vari problemi di prestazioni;
Gestire le nuove richieste di funzionalità e ad apportare miglioramenti al gioco al termine di tutti i vari processi. Ciò può includere la produzione di componenti aggiuntivi e pacchetti di gioco, l’esecuzione di aggiornamenti che introducono nuovi livelli e personaggi e l’aggiunta di funzionalità di gioco online.

Quali sono i guadagni relativi a questa professione?

Essendo un lavoro che richiede una grande quantità di skills, conoscenze ed esperienza, gli stipendi di un Game Developer sono cospicui e si aggirano intorno ai 70.000/80.000 euro l’anno.

Inoltre secondo una ricerca condotta dal Bureau of Labor Statistics (BLS), il 10% degli sviluppatori guadagna circa 60.000 euro l’anno mentre il picco massimo arriva anche a 160.000 euro.
Numeri certamente importanti ma che richiedono creatività, passione, conoscenza dei trends, una mente analitica e abilità del lavorare in squadra.

© 2021 Fondazione VIGAMUS
Ente riconosciuto dalla Prefettura di Roma con Parere positivo del Ministero dei Beni Artistici e Culturali e Del Turismo
Protocollo 976/2014
P. Iva 12464291009

x