NewsPressVideogiochi e lavoro: ecco le figure professionali più richieste

L’industria dei videogiochi è riconosciuta per essere una delle realtà più in crescita degli ultimi anni. Persino la pandemia causata dal COVID-19 non è riuscita a fermare l’avanzamento dei numeri prodotti dal mercato videoludico. In fondo si sa, lo smart working non è un grande impedimento per tutti coloro che lavorano a stretto contatto con la tecnologia e l’informatica, ma quali sono gli autori più popolari all’interno della video game industry? Sicuramente c’è un team ben strutturato dietro ogni FIFA o Call of Duty, ecco perché è necessario conoscere le posizioni più conosciute all’interno di un team di sviluppo.

Videogiochi

Videogiochi e Game Design: ecco chi sviluppa l’idea

Videogiochi e Game Design, come le stesse parole ci fanno intendere, non possono che essere in perenne simbiosi. L’arte dello sviluppare nuovi videogiochi – a livello concettuale e non solo – parte proprio dalla figura del Game Designer, di cui abbiamo già parlato in un altro articolo. Ma basta davvero una sola persona a ideare un’opera interattiva? Certamente no! Le tipologie di Designer essenziali all’interno di un team sono variegate e mutano a seconda del loro incarico principale:

  • Narrative Designer: Creano la storia del gioco, i personaggi e il mondo in cui verrà ambientato il titolo. Sono coloro che sviluppano, all’interno della Game Narrative Bible, tutte le peculiarità del cast, il tipo di universo in cui verremo immersi e quale sarà la trama dell’avventura.
  • Gameplay Designer: Come la stessa parola ci suggerisce, il loro ruolo è quello di sviluppare la “ludicità” del titolo. Ideano perciò la mappatura dei comandi fino a sviscerare le meccaniche che caratterizzeranno l’azione all’interno dei loro videogiochi.
  • UI/UX Designer: Si occupano della progettazione dei menu e delle interfacce, le quali verranno compilate nei loro documenti, chiamati Schematics. Il loro obiettivo è quello di creare un’impostazione grafica semplice da capire e che si abbina all’estetica concepita per il titolo a cui stanno lavorando.
  • Level Designer: Progettano la struttura dei livelli, la disposizione, gli ostacoli e la tipologia dei nemici che il giocatore dovrà affrontare. Molto spesso sono anche chiamati a determinare lo stile artistico dell’area di gioco.
  • System Designer: Li troviamo soprattutto nei titoli multigiocatore – come World of Warcraft – dato che il loro lavoro è quello di bilanciare i sistemi che caratterizzano il titolo, come l’economia di gioco, il bilanciamento delle armi e molto altro ancora.
  • Sound Designer: Creano e sviluppano i suoni che verranno implementati all’interno del videogioco. Essi si occupano anche di gestire eventuali localizzazioni dell’opera a cui stanno lavorando.

Videogiochi

Programmazione: la base dei videogiochi

I programmatori sono indubbiamente alcuni degli autori fondamentali all’interno dell’industria di videogiochi. Basti pensare che la loro presenza è assolutamente necessaria rispetto ad altre figure professionali, altrimenti la realizzazione operativa del nostro titolo non avverrebbe a monte! Non a caso, questa è una delle posizioni lavorative più retribuite del settore. Vediamo quali sono le specializzazioni!

  • Network Programmer: Si occupano di sviluppare l’infrastruttura multiplayer dei videogiochi. Il loro compito è assicurarsi che l’esperienza online risulti ottimale e priva di errori di connettività tra i giocatori.
  • AI Programmer: Il loro ruolo è quello di progettare l’intelligenza artificiale dei personaggi del gioco. L’obiettivo di questa specializzazione è quello di creare personaggi che riescano a imitare i comportamenti degli esseri umani nella maniera più realistica possibile.
  • Gameplay Programmer: Implementano all’interno del gioco tutte le istruzioni impartitegli dal Gameplay Designer. Inoltre, verificano che tutti gli asset funzionino a dovere una volta introdotte le meccaniche.
  • Graphics Programmer: Cercano di mantenere alta la qualità grafica del titolo, con lo scopo di rendere l’esperienza il più stabile possibile. Dispongono di un’alta conoscenza delle nuove proposte hardware.
  • Tool Programmer: Gestiscono, e alle volte creano, tutti i software che gli artisti e i designer utilizzano per svolgere la loro attività.

Videogiochi e lavoro Game Programming

Direzione artistica: l’estetica del vostro gioco

Arriviamo all’ultima macro area dei ruoli più richiesti all’interno dell’industria dei videogiochi. Indubbiamente, tutti gli artisti che compongono la direzione artistica del proprio titolo non sono secondi a nessuno, come i 3D Artist o i Concept Artist. Questa tipologia di professionisti dovrà fornire alla loro creazione un’impronta estetica, oltre che trasmettere un messaggio chiaro ai fruitori. Vediamo quali sono i diversi ruoli del settore:

  • Concept Artist: Realizzano i bozzetti dei personaggi e tutti gli altri elementi del gioco. I loro lavori sono il punto di partenza per definire la direzione artistica che prenderà la creazione in oggetto.
  • Environment Artist: Il loro lavoro comprende la realizzazione degli elementi presenti nello scenario del titolo, oltre che allo sviluppo delle texture.
  • Character Artist: Hanno il compito di progettare – in 2D e 3D – i personaggi del videogioco, inclusi eventuali animali e creature sovrannaturali.
  • UI Artist: Congiuntamente agli UI Designer e ai Game Developer, realizzano gli elementi che compongono l’HUD e i menu dell’opera interattiva.
  • 3D Modeler: Sviluppano gli asset 3D dei videogiochi a cui lavorano.
  • VFX Artist: Sono addetti alla creazione degli effetti speciali.
  • Animator Artist: Il loro lavoro consiste nello sviluppo delle animazioni degli asset di gioco.
  • Texture Artist: Realizzano le texture, ovvero quelle immagini in due dimensioni che verranno applicate al modello 3D.
  • Technical Artist: Lavorano con i Graphic Programmer per definire i requisiti grafici richiesti dal videogioco, per poi implementarli.

Videogiochi e lavoro Horizon Zero Dawn

© 2019 Fondazione VIGAMUS
Ente riconosciuto dalla Prefettura di Roma con Parere positivo del Ministero dei Beni Artistici e Culturali e Del Turismo
Protocollo 976/2014
P. Iva 12464291009

x